ragazzi giocano a padel

Quali fattori valutare prima di acquistare una racchetta da paddle? Guida completa

Il paddle si è affermato negli ultimi anni a livello mondiale. si tratta di una disciplina molto simile al tennis in quanto si svolge in un campo con una rete a dividere i giocatori, ma al pari simile allo squash in quanto il campo è delimitato da mura e pareti.

Negli anni molti si sono appassionati al paddle sia per divertimento che come disciplina sportiva tanto è vero che tanti sono i professionisti riconosciuti ed apprezzati.
Il paddle come ogni disciplina sportiva richiede oltre che un’ottima conoscenza delle regole di gioco e un buon allenamento, l’impiego di strumenti di gioco adeguati e nel caso del paddle lo è una buona racchetta.
La racchetta da padel è per molti aspetti simile ad una racchetta da tennis ma ha caratteristiche proprie indispensabili per eseguire correttamente lo sport, sbagliare modello o impugnatura può compromettere una partita e il gioco stesso, tuttavia non tutti conoscono il mondo del paddle ragion per cui abbiamo pensato ad una guida all’acquisto.

A seguire alcuni consigli pratici su come scegliere la propria racchetta da paddle, non esiste un modello unico ma sono tante le variabili ad incidere sulla scelta tra cui il giocatore medesimo.
Si può dire che il giocatore è il perno attorno a cui ruota la racchetta perfetta basta si distingue tra: principiante, giocatore medio e professionista.

Racchetta da paddle: giocatore amatoriale o professionista quale forma scegliere

La miglior racchetta da padel è quella che ben si allinea le capacità di gioco del giocatore, ragion per cui se si inizia a giocare a paddle è giusto puntare su una racchetta dalla forma rotonda, leggera e semplice da impugnare, ideale per chi gioca per divertirsi più che per vincere.

Altresì se si gioca a paddle da qualche tempo la forma ideale della racchetta da paddle è a goccia, resistente al colpo e durevole nel tempo e alle schiacciate.
Per i professionisti la miglior forma per una racchetta da paddle è a diamante, si tratta di una forma particolare che richiede un’impugnatura sicura e decisa tipica di chi è esperto nel gioco e as gestire una racchetta professionale dal costo sicuramente più importante.

Il peso del giocatore incide sul profilo e peso della racchetta

Una variabile che incide sulla scelta del profilo e del peso della racchetta da paddle è la corporatura del giocatore nonché il sesso, in poche parole la stazza.
Lo spessore di una buona racchetta da paddle non dovrebbe superare i 38 mm ma in ogni caso maggiore sarà lo spessore maggiore sarà l’arresto e la forza sulla pallina nonché il peso della racchetta.
Comprare una racchetta sproporzionata alla propria figura significa incorrere nel rischio di farsi male.

La racchetta da paddle non deve essere ne troppo leggera ne troppo pesante in quanto in entrambi gli estremi ciò incide sul corpo del giocatore e sul gioco. Si è stabilito che in un giocatore dalla corporatura media maschio il peso debba oscillare sui 380 grammi, mentre nel caso di una donna si prevede un peso di 320 grammi al massimo si può arrivare ai 370 grammi.
Analogo discorso va fatto per l’impugnatura che cambia molto tra uomo e donna, va precisato che l’impugnatura deve essere proporzionale alla grandezza della racchetta per non creare sproporzioni al fine di garantire il bilanciamento della racchetta con il corpo e favorire il gioco.

Modelli migliori

IN commercio online e negli store specializzati in materiale sportivo è possibile trovare tanti modelli di racchette da paddle ad quelli più economici a quelli più costosi e professionali.
I modelli di maggior rilievo sono certamente quelli in carbonio leggeri e stabili ma sicuramente più costosi.
Modelli con manico in legno con telaio in carbonio, a goccia, diamante, rotondo.

Scegliere non è facile molto dipende dal budget e dal livello di preparazione, sicuramente per chi affronta lo sport in modo amatoriale si consiglia di puntare sui modelli meno costosi, di fabbrica, mentre per i professionisti si consiglia di acquistare prodotti in carbonio o personalizzati, in cui è possibile apportare modifiche per quanto concerne l’impugnatura la fine di creare un perfetto equilibrio tra peso e racchetta per un bilanciamento proporzionale con il giocatore professionista o amatoriale che sia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *