dolori articolari

Dolori articolari: Cause e rimedi più efficaci

Molte persone soffrono di dolori articolari, spesso concentrato nelle piccole e medie articolazione come quelle dei mani, dei piedi o delle ginocchia. Il dolore è una condizione molto frequente in chi ha passato il traguardo dei 55 anni, soprattutto se donna ed è sempre una condizione negativa in qualsiasi momento della vita perché domina gli spazi della nostra mente, del nostro essere e della nostra capacità di stare insieme agli altri.

Il dolore articolare è un dolore che spesso viene considerato di importanza minore rispetto agli altri dolori, ma non lo è. Non bisogna infatti, soprattutto oggi in presenza di strumenti terapeutici adeguati, rimanere in una situazione di sofferenza, qualsiasi sia l’età, qualsiasi sia la condizione o la poli patologia che ci caratterizza. I dolori così detti infiammatori, quelli più associati all’artrite, hanno spesso un andamento più precoce ovvero una comparsa anche in giovane età, e si caratterizzano soprattutto con un peggioramento al risveglio mattutino. In caso di dolori articolari è sempre opportuno ricevere una diagnosi da parte del medico curante.

Qual è l’origine dei dolori articolari?

L’origine dei dolori articolari è sostanzialmente di due tipi. Da una parte il dolore può essere meccanico, ovvero un dolore causato da un danno, da un’articolazione rovinata, usurata e in questo caso si parla di artrosi. Oppure un dolore di tipo infiammatori e quindi parliamo di artrite.

Le cause principali dei dolori articolari possono essere:

    • traumi
    • problemi periarticolari
    • problemi articolari come artrite e artrosi

I dolori articolari non sono un problema da sottovalutare, soprattutto quando sono continui o in età precoce e quando peggiorano dopo lunga inattività ovvero al mattino.

Quali sono le principali malattie reumatiche?

Le malattie reumatiche principali sono l’artrosi che è la più frequente, l’artrite quando l’infiamamzione è alla base del dolore, ci sono poi forme di artriti che possono colpire la colonna vertebrale dando mal di schiena e in questo caso parliamo di spondiliti e infine abbiamo manifestazioni molto più ampie che vanno sotto il nome di connettiviti.

Rimedi contro i dolori articolari

Vediamo ora quali possono essere alcuni rimedi contro i dolori articolari.

    • evitare posture scorrette: chi passa molto tempo seduto in scrivania spesso soffre di dolori articolari, bisogna quindi cercare di mantenere una postura corretta durante la giornata.
    • evitare attività fisiche improprie: a volte un movimento errato o un peso eccessivo possono provocare danni alle articolazioni.
    • dieta: sappiamo che l’alimentazione ha un impatto molto forte, e che può aiutarci a sentire meno dolore, qualsiasi sia la causa alla base del dolore diffuso. Importante è quindi avere una dieta controllata e sana, che permette di mantenere un peso non eccessivo facendo anche attenzione alle proprietà dei cibi assunti.
    • fare esercizio fisico: fare esercizio fisico costante è un’ottima strategia per prevenire dolori articolari. La stanchezza muscolare mette in moto una serie di meccanismi antinfiammatori che aiutano ad alleviare i dolori.
    • gestire il dolore con degli antidolorifici
    • antinfiammatori
    • infiltrazioni: le infiltrazioni consistono nelle iniezioni di un medicinale all’interno di una parte del corpo per la quale si sente del dolore.
    • scaldare le parti del corpo più soggette ad infiammazione: il calore ha una grande forza terapeutica soprattutto per i dolori articolari, è bene quindi non lasciare troppo scoperte le parti del corpo che sono più soggette ad infiammazioni.
    • fasce e cerotti autoriscaldanti
    • massaggi: il massaggio articolare è molto efficace per la rigidità delle articolazioni. Il massaggio, se ben effettuato, provoca un immediato sollievo dal dolore con conseguente miglioramento della stabilità e della postura.
    • sedute di fisioterapia
    • applicazioni con ultrasuoni: gli ultrasuoni sono una terapia molto utilizzata per la cura di per artriti, artrosi, cervicali, tendiniti e tutti i dolori dell’apparato muscolo scheletrico.
    • spray naturali: alcuni componenti attivi presenti in molti spray naturali hanno effetti antinfiammatori e analgesici dalla stessa efficacia dei medicinali in commercio. Uno di questi è lo zenzero che favorisce la produzione di nuove cellule del tessuto cartilagineo, o la curcuma che risulta essere un ottimo prodotto detossinante. Il più famoso in Italia è Hondro, qui nel sito ufficiale puoi trovare tutte le informazioni.
    • artiglio del diavolo: l’artiglio del diavolo è una pianta che, se assunta per via orale, allevia i dolori rafforzando il tessuto e le articolazioni. Si presta molto bene nei trattamenti di lunga durata, nelle forme reumatiche e nei dolori articolari.
    • arnica: una pianta tradizionalmente usata per le sue proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche. Usata sia per le contusioni ed ematoma, ma anche per i dolori di tipo articolare e reumatico.
    • vitamina D: la vitamina D è indispensabile per i processi metabolici del sistema osseo
    • collagene: rinforza la ossa e fornisce elasticità ai legamenti.
    • Preparati di calcio e fosforo: il calcio e il fosforo sono indispensabile per la salute di ossa e articolazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *